Striscia la Notizia e lavoro a domicilio: Il “Pacco” del guadagna con la trascrizione indirizzi, reload…

Ieri sera ho visto un servizio di Striscia la Notizia in cui un utente segnalava la presunta truffa di Lavoro a Domicilio. Sembra non finire mai la saga di questi personaggi… Chi agisce in questo modo va sempre censurato ma, a maggior ragione in un periodo così difficile in cui il problema del lavoro si è fatto ancora più pressante, non è tollerabile vedere chi fa leva sulla disperazione della gente.

Ho rifatto un giro sul loro sito e sbirciato un po’…

Ora è stato leggermente cambiato (sempre pessimo comunque). Quando si arriva sulla home page si accede a una schermata di benvenuto e, per entrare nell’area e consultare i contenuti, è necessario inserire nome e email (per il tuo bene lascia perdere).

Pure su questo ignorano la legge: non utilizzano il doppio opt-in (obbligatoro).

Di buono in questa mancanza c’è che se uno vuole curiosare (come ho fatto io) può entrare inserendo dati inesistenti e si apre la pagina con i contenuti del sito.

Con una tecnica persuasiva di bassissimo livello usano un contatore per far credere che il sito sia recente segnalando che è online da tot giorni (cosa che hanno sempre fatto anche se è online, e quasi identico, da 15 anni).

Inoltre, per darsi un “tono”,  hanno aggiunto un ridicolo testimonial di presentazione che puoi vedere nel video in fondo al post.

Ricordo di aver scritto a Striscia io stesso per fare la segnalazione anni fa, ma mi ero perso il loro precedente intervento, infatti avevano trattato il problema già nel lontano 2001! 🙁

screen_009

Nel servizio hanno tentato di avere dei chiarimenti da una donna, sembra essere l’amministratrice della società…certa Napolano (io avevo avuto a che fare con tale Maria Rosaria Albano). Per ora nessuna risposta concreta.

Continuo a rimanere allucinato quando vedo il loro sito comparire nella prima pagina di Google ma è mai possibile che non facciano nulla?
Solitamente quando qualche sito si comporta malamente, o semplicemente fa qualcosa di non chiaro per Google, i responsabili del più importante motore di ricerca ci mettono poco a “oscurarlo”.

È mai possibile che non possano bannare un sito che oltre a “prendere in giro” la gente è pure scadentissimo? Dove sta l’attenzione alla qualità di Big G?

Brutto graficamente, non aggiornato, senza contenuti, etc, etc…

 

O forse nessuno fa nulla perché sono in regola?

Ma va! Questi sono la brutta copia di Vanna Marchi ma attenzione perché il pericolo non si limita a ciò che segnala Striscia la Notizia.

Il problema riferito dalla ragazza a Striscia spiega di un mancato invio del “pacco” (problema segnalato da molti), in realtà anche se il materiale arriva la presa in giro prosegue, ne ho scritto nel 2010 un articolo che puoi rileggerti se ti sta a cuore la questione: Lavoro a domicilio, c’è un pacco per te!

Non farti fregare e dimmi che ne pensi. 😉

217 pensieri su “Striscia la Notizia e lavoro a domicilio: Il “Pacco” del guadagna con la trascrizione indirizzi, reload…

  1. Gennaro

    Ciao a tutti, ancora un’avvertimento a chi ancora non avesse letto i miei precedenti commenti, diffidate di chiunque vi chieda soldi in cambio di lavoro, in quanto, anche se fosse 1 € ma forse x voi non sono nulla, x questi stronzi di truffatori se potessero avere 1 € da ciascuno di noi, sarebbero stra ricchi.
    Diffidate, diffidate e ancora diffidate, fate che questa semplice parola, sia alla base della vostra vita e starete meglio, ciao a tutti.

    Rispondi
  2. Domenica

    Ciao, ho visto sul forum al femminile che alcune hanno ricevuto il kit dalla imex pero’ non lo hanno ritirato perche’ ci sono i 15/25 € da pagare (ma questo si sapeva) io quasi quasi se arriva lo ritiro, voi che dite devo fidarni?

    Rispondi
  3. anna

    Anche io pochi giorni so stata vittima. Purtroppo mi sono fatta fregare50 euro facendo una ricarica postapey. Casa si può fare per interrompere questa catena

    Rispondi
  4. diop

    oggi di nuovo ho ricevuto questo messaggio seguente dopo aver stato fregato da bonfiglio che ne dite ????

    La nostra azienda si ocupa di produzione di cover e custodie per cellulari e ricerchiamo collaboratori per il confezionamento pesso le proprie abitazioni.

    Il lavoro richiesto e semplice e in piena autonomia, tutti i materiali necessari le verranno inviati assieme ai prodotti da confezionare,
    con un documento illustrativo con il lavoro spiegato passo passo.

    La produzione e settimanale , arrivera e verra ritirata da corieri dell’azienda,
    ogni settimana riceverà una produzione di 850 pezzi tutti di colore e desain uguali , al termine del confezionamento il compenso percepito sarà di 200 €.

    La paga settimana le verra data direttamente dal nostro corriere in contanti nel momento del ritiro.

    La produzione garantita e di una a settimana per un mese.

    Per ricevere il lavoro e iniziare sin da subito è necessario fare un versamento cauzionale di euro 45, richiesto a fronte
    delle prime spese di spedizione e il valore della merce che dovremmo inviare.
    Il versamento cauzionale va fatto solo inizialmente, le successive non dovra piu versare nulla saranno a carico dell’azienda.

    Al termine della collaborazione i 45 euro di cauzione verranno resi con la restituzione dell’ultima produzione svolta.

    La richiesta è nata dal fatto che precedentemente la ditta ha fornito prodotti e attrezzature ma essendo prodotti facilmente vendibili
    molti non svolgevano il lavoro e tenevano per se i prodotti vendendoseli .
    Recando un danno all’azienda che non è in grado di perseguire decine di collaboratori in diverse parti d’Italia .

    Se è interessato effettui il pagamento con ricarica postpay:

    NUMERO CARTA:
    5333171008225795

    INTESTATA A:
    VENTURA FRANCO

    NUMERO CODICE FISCALE:
    VNTFNC59A20F205J

    L’azienda ribadisce che non invia nessuna produzione senza una cauzione che garantisca il materiale inviato ,

    Si ricercano collaboratori propensi al lavoro autonomo e non il classico lavoro da dipendente con orari regole e controlli,
    qui il lavoro lo potrà gestire lei negli orari e potra ricevere più produzioni a settimana potendo così guadagare di più,
    ma senza dover aprire partita iva o avere contratti lavorativi onerosi dove i soldi guadagnati se ne andranno in tasse,
    qui il compenso e netto e in tasca a lei.

    VENTURA FRANCO

    Rispondi
    1. Annalisa

      Ciao, ho anche io appena avuto questa stessa proposta. Tu hai qualche notizia? Io ho chiesto di poter pagare la cauzione al corriere all arivi del pacco o almeno di poter fare l accredito su paypal

      Rispondi
  5. Diop

    Ciao Annalisa, non ho ancora notizie ma volevo consigliarti anche del fatto di poter pagare dopo l’arrivo del pacco ti consiglio di non farlo anche quando arriva perché nel pacco ci potrebbe essere altro, ho sentito in giro gente che è stata fregata anche in questo modo.

    Rispondi
  6. Adele Sara

    Salve ragazzi e ragazze,
    ho visto che anche voi avete ricevuto questa offerta per mail:

    Esattamente come quella scritta d diop

    NUMERO CARTA:
    5333171008225795

    INTESTATA A:
    VENTURA FRANCO

    NUMERO CODICE FISCALE:
    VNTFNC59A20F205J

    L’azienda ribadisce che non invia nessuna produzione senza una cauzione che garantisca il materiale inviato, ecc…

    VORREI SAPERE SE QUALCUNO C’HA MAI AVUTO A CHE FARE CORTESEMENTE.

    Rispondi
  7. rossella

    Ho appena ricevuto la seguente mail:
    è la syessa segnalata da molti (diop, per esempio) relativa a tal sig Ventura

    NUMERO CARTA:
    5333171008225795

    INTESTATA A:
    VENTURA FRANCO

    L’azienda ribadisce che non invia nessuna produzione senza una cauzione che garantisca il materiale inviato ,

    Si ricercano collaboratori propensi al lavoro autonomo e non il classico lavoro da dipendente con orari regole e controlli,
    qui il lavoro lo potrà gestire lei negli orari e potra ricevere più produzioni a settimana potendo così guadagare di più,
    ma senza dover aprire partita iva o avere contratti lavorativi onerosi dove i soldi guadagnati se ne andranno in tasse,
    qui il compenso e netto e in tasca a lei.

    Per fortuna ho trovato questa pagine su internet. Non avrei versato soldi, ma sono scioccata dalla gente che davvero si approfitta in ogni modo anche per pochi euro delle persone che cercano lavoro.
    Assurdo… mi chiedo se non si possa fare nulla dato che indica nome e cognome e addirittura CF che qui non ho copiato….
    Buona giornata.
    Rossella

    Rispondi
  8. Roberto

    Oggi ho ricevuto la stessa proposta ma l’intestazione della postepay è di un’altra persona. 35 euro. Folli

    Rispondi
  9. ughetta

    Se non conoscete di persona il titolare e la ditta non fidatevi sono tutte fregature in pratica pagate il materiale che vi arriva.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 2 =